La pittrice astratta polacca Ludwika risiede da anni nei pressi di Zurigo in Svizzera. La sua iniziale formazione in architetturaha influenzato le sue composizioni e l'uso del colore. Dopo aver creato opere dominate dal disegno tecnico, ha sentito l’esigenza di esprimere meglio le emozioni nella sua arte. Ha iniziato cosi’ a sperimentare la pittura astratta, spesso includendo elementi di collage. Il processo di formazione partito da linee distinte e precise ha poi raggiunto una dimensione per capire che dai contorni meno „terreni” in cui Ludwika riesce meglio e con piu’ forza ad esprimere la sua arte dominata da un'estetica distinta. Lei vuole provocare pensieri e domande con trame, colori e concetti che integrano anche elementi testuali. Le sue opere sono state esposte in Grecia, Italia, UK, Repubblica Ceca, USA e Svizzera.

 

Sono sempre stata brava a seguire la ragione, confondendo ciò che desidero con ciò che credevo di dover desiderare e ho sentito il bisogno di un modo per mostrare meglio le mie emozioni nell'arte. Ho imparato ad ascoltare me stessa e lentamente a schiudere quello scrigno apparentemente impenetrabile dove sono stati custoditi i miei sentimenti. Ho riscoperto e incorporato elementi di collage in alcuni dei miei dipinti acrilici e questo per suscitare e provocare riflessioni e domande. Non sto più cercando linee perfette. Sto esprimendo qualcosa di più importante con strutture, colori e parole.